Mappa
Satellite


Mappa

Progetti artistici Salisburgo - Salzburg Foundation

Progetti artistici Salisburgo - Salzburg Foundation

Mozartplatz 4
5020 Salzburg
+43662 871687
+43662 871688
Informazione
Dal 2002 la Salzburg Foundation ha curato l’installazione di opere d’arte di rinomati artisti contemporanei internazionali. Ogni anno una giuria internazionale indipendente ha scelto un artista prestigioso, invitandolo a Salisburgo per realizzarvi un’opera d’arte concepita per lo spazio pubblico nella/per la città. Il progetto si è proposto di ideare e realizzare un parco urbano all’insegna dell’arte e della scultura di altissimo livello.


1° Progetto artistico di Salisburgo: Anselm Kiefer, "A.E.I.O.U.", 2002
Parco Furtwängler, di fronte al Teatro del Festival
L’opera d’arte accessibile A.E.I.O.U. dell’artista residente in Francia Anselm Kiefer, custodisce al suo interno un quadro di grandi dimensioni, uno scaffale con libri di piombo ed una scritta sul muro. Aperto ogni giorno dalle ore 14 alle 15.30.

2° Progetto artistico di Salisburgo: Mario Merz, "Numeri nel bosco", 2003
Mönchsberg, nelle vicinanze del Museo di arte moderna
L’opera del celebre artista italiano Mario Merz è un igloo formato da dodici tubi ricurvi di acciaio inox spazzolato opaco. Sulla sommità dei tubi l’artista ha collocato 21 numeri di neon illuminati di notte.

3° Progetto artistico di Salisburgo: Marina Abramovic, "Spirit of Mozart", 2004
Vicino al ponte Staatsbrücke
L’installazione dell’artista serba Marina Abramovic, nota per le performance ed i video, è una "scultura interattiva" di acciaio inossidabile costituita da un insieme di sedie. Al centro spicca una sedia alta 15 m attorno alla quale stanno altre otto sedie sulle quali il pubblico interessato è invitato ad accomodarsi.

4° Progetto artistico di Salisburgo: Markus Lüpertz, "Mozart – un omaggio", 2005
Piazza delle Orsoline
Un "Omaggio a Mozart" particolarmente denso di espressione, opera del pittore e scultore tedesco Markus Lüpertz. Figura di bronzo dipinta alta 2,95 m.

5° Progetto artistico di Salisburgo: James Turrell, "Sky Space", 2006
Mönchsberg, accanto al Museo di arte moderna
Spazio artistico accessibile a forma di un cilindro ellittico dell’artista americano James Turrell. Al suo interno è possibile sedersi accanto alla parete per osservare il cielo attraverso l’apertura situata in alto. Il frammento di cielo visibile con le sue variazioni di luce e colore diviene un elemento essenziale dell’opera stessa. Maggio 2012: ore 18.30-20.15, giugno ore 2012: 19.30-21 e previo accordo telef. 841000.

6° Progetto artistico di Salisburgo: Stephan Balkenhol, "Sphaera" e "Donna nella roccia", 2007
"Sphaera" (Piazza del Capitolo) e "Donna nella roccia", (Toscaninihof)
Due sculture dell’artista tedesco Stephan Balkenhol: l’uomo su una sfera ("Sphaera") e la donna in una parete rocciosa ("Donna nella roccia") - l’una è un’opera particolarmente esposta senza però risultare patetica, l’altra è collocata in gran silenzio e spicca per il forte impatto emotivo.

7° Progetto artistico di Salisburgo: Anthony Cragg, "Caldera", 2008
Piazza Makart
"Caldera" - una definizione che proviene della geologia - è un vero e proprio paesaggio di bronzo con sporgenze e rientranze. L’artista inglese ha concepito la scultura come un "paesaggio mentale" percepibile anche dall’interno, dal "calderone" – la scultura è accessibile.

8° Progetto artistico di Salisburgo: Christian Boltanski, "Vanitas", 2009
Cripta a sala romanica, Duomo
L’installazione "Vanitas" è costituita di due parti, una plastica ed una acustica. L’artista francese ha montato alla parete delle figure di metallo illuminate da candele. Il tremolio della luce crea un gioco di ombre particolare mentre risuona un segnale orario ripetuto di continuo. Lunedì-sabato ore 10-17, domenica e festivi ore 13-17.

9° Progetto artistico di Salisburgo: Jaume Plensa, "Awilda", 2010
"Dietrichsruh", cortile della facoltà di giurisprudenza, Sigmund-Haffner-Gasse
"Awilda", la scultura dell’artista catalano Jaume Plensa raffigura una testa di ragazza alta 5 m che pare fuoriuscire direttamente dal terreno. È composta di vari strati di marmo bianco Macael.

10° Progetto artistico di Salisburgo: Brigitte Kowanz, "Beyond Recall" - Manfred Wakolbinger, "Connection" - Erwin Wurm, "Gurken", 2011
"Beyond Recall": teste del ponte Staatsbrücke
"Connection": Rudolfskai
"Gurken": Parco Furtwängler
Progetto conclusivo di tre artisti austriaci:
"Beyond Recall": specchi cubici semitrasparenti con scritte in neon
"Connection": scultura di acciaio inox lunga 11 m ed alta 2,6 m
"Gurken": sculture a forma di cetriolo

indietro
© 2014 - Tourismus Salzburg GmbH - Auerspergstraße 6 - 5020 Salzburg - Tel. +43662 88987-0