Mappa
Satellite


Patrimonio Culturale Mondiale dell’UNESCO

Il 1°gennaio del 1997 alla lista del Patrimonio Culturale Mondiale dell’UNESCO si sono aggiunti anche due luoghi di notevole importanza culturale per l’Austria: il centro storico di Salisburgo e il Castello di Schönbrunn. Nel 1972 venne istituita la convenzione nell’ambito dell’UNESCO volta alla tutela di beni culturali e naturali riconosciuti in tutto il mondo. Oggigiorno ben 178 nazioni fanno parte dell’assemblea internazionale.

Questa convenzione, ratificata dall’Austria solo nel 1993, ha lo scopo di tutelare il patrimonio culturale e naturale con l’appoggio degli stati internazionali, prestando un aiuto efficace in caso di pericolo di tali monumenti. Nel corso del tempo sono andati distrutti tanti straordinari prodotti della natura e dell’uomo creati nel corso dei millenni - a causa delle forze della natura, ma ancor più spesso è stata l’ambizione distruttiva dell’uomo che ha privato le generazioni future di una natura prosperosa o di uno straordinario monumento culturale.

La lista del Patrimonio Mondiale conta attualmente oltre 700 siti in 124 paesi del mondo. Ogni singolo luogo definito tale gode di una maggiore tutela. 'Monumenta semper sunt servanda' – il patrimonio culturale e naturale del mondo va assolutamente conservato. Per la città di Salisburgo questa nomina rappresenta un grande onore e allo stesso tempo è la conferma del successo di una politica perseverante volta alla tutela del centro storico.
© 2014 - Tourismus Salzburg GmbH - Auerspergstraße 6 - 5020 Salzburg - Tel. +43662 88987-0