vai al contenuto vai al menu principale vai alle informazioni per il contatto
IT Scegli la lingua cerca apri finestra di navigazione
Masken vor den Salzburger Festspielhäusern in der Hofstallgasse | © Tourismus Salzburg

Festival di Salisburgo 2018

20 luglio – 30 agosto 2018
Il prestigioso programma del Festival di Salisburgo, diretto da Markus Hinterhäuser, entusiasmerà tutti gli amanti di questa manifestazione che si tiene d’estate. Spazierà da Mozart a Strauss, a Čajkovskij ed includerà anche i Filarmonici di Vienna e Tobias Moretti nel ruolo dello “Jedermann”. Il festival durerà 42 giorni durante i quali vi attendono 206 rappresentazioni!

Un festival all’insegna delle emozioni

Dal 20 luglio al 30 agosto 2018 si apre nuovamente il sipario sul famoso Festival di Salisburgo, giunto ormai alla 98esima edizione. Artisti celebri nel mondo intero sono i protagonisti di un programma che emoziona sia gli ospiti illustri sia i turisti e gli spettatori locali. Le cinque nuove messe in scena operistiche, le rappresentazioni di prosa e i numerosi concerti proposti da Markus Hinterhäuser avranno come tema ricorrente la passione e l’estasi e saranno incentrati sui molteplici aspetti del potere delle emozioni.

Un programma prestigioso dedicato all’opera lirica

Cinque nuove messe in scena, due rappresentazioni concertanti e la ripresa de “L’italiana in Algeri”, già rappresentata al Festival di Pentecoste, contribuiscono a rendere più che unica questa manifestazione. Ad inaugurare l’estate culturale sarà “Il flauto magico” di Wolfgang Amadeus Mozart. Un altro grande evento del festival sarà la “Salome” di Richard Strauss, la cui regia sarà affidata a Romeo Castellucci, mentre Franz Welser-Möst dirigerà i Filarmonici di Vienna.  

Teatro di prosa e concerti - gli eventi salienti

Bettina Hering, la direttrice artistica del teatro di prosa, proporrà quattro nuove messe in scena, una ripresa dello Jedermann , ricerche teatrali e letture. Il Festival del 2018 spicca anche per gli straordinari concerti, fra cui figurano l’Ouverture Spirituelle, le esecuzioni delle “Orchestre ospiti” e dei Filarmonici di Vienna e numerosi concerti da camera.

Tobias Moretti riscuote grande successo nelle vesti dello Jedermann

Il Festival di Salisburgo è assolutamente impensabile senza il famoso “Jedermann” (“L’Ognuno”) di Hugo von Hofmannsthal. Il pezzo teatrale è stato rappresentato oltre 650 volte in quasi 100 anni ed è quindi il fiore all’occhiello della manifestazione. Quest’anno il direttore del festival punta sulla continuità. L’allestimento che ha riscosso notevole successo nel 2017 verrà ripreso con gli attori Tobias Moretti e Stefanie Reinsberger nei ruoli principali. Wolfgang Mitterer, che ne curerà la direzione musicale, porterà una ventata d’aria nuova nella rinomata rappresentazione teatrale.

Contatto

Kartenbüro der Salzburger Festspiele
Herbert von Karajan Platz 11
Postfach 140
A-5010 Salzburg
Tel. +43662 8045-500

Anche questo potrebbe interessarti:

Progetta la tua visita

Prenotazione online di giri turistici della città e nei dintorni di Salisburgo:

Il fiore all’occhiello di Salisburgo  sono le numerose manifestazioni culturali di vario genere: prenota qui i relativi biglietti:

La SalzburgCard ti offre l’ingresso gratuito o ridotto per numerose attrazioni e l’utilizzo gratuito dei mezzi di trasporto pubblici.

chiudi
Prenota online gli alberghi a Salisburgo - in tutta comodità e al miglior prezzo!